Home

Il Respiro – Transformational Breath®

… e Dio soffiò nella sua narice l’alito della vita [ Genesi, 2.7 ]

Il Respiro è la funzione vitale che ci rende più consapevoli della nostra intera esistenza.
L’inspirazione è la prima manifestazione di vita che ci accompagna la nostra venuta alla luce, e l’ultima che sopraggiunge con la morte, è un sospiro accompagnato da un’espirazione. Tra questi due istanti c’è un intero ciclo di vita, un processo continuo e inarrestabile di innumerevoli inspirazioni ed espirazioni.

Il soffio del respiro è energia sottile, impercettibile e vitale che ci sorregge e ci accompagna nella vita; non solo perché rende possibile la nostra esistenza fisica e psichica, ma perché è il collegamento con la nostra vera Essenza.

Le funzioni del sistema respiratorio ad ogni atto respiratorio svolgono un’azione fondamentale per l’esistenza e la salute del corpo fisico: reazioni chimiche, fisiche e meccaniche, ecc. Esiste sempre di più un coinvolgimento più profondo ogni volta che l’aria (prana, energia vitale) entra nei nostri polmoni, basta pensare al ritmo ed all’intensità della respirazione determinate dalle nostre emozioni che inducono un cambiamento nel nostro modo di respirare, spesso senza che noi ce ne accorgiamo.

Le tradizioni e le conoscenze sulla respirazione sono presenti in tutte le pratiche meditative e nelle antiche filosofie orientali. Babaji, uno Yogi di straordinaria saggezza che viveva alle pendici dell’Himalaya, la cui inspirazione continua a risplendere in Occidente per molti ricercatori spirituali, insegnò a Leonard Orr – padre del Rebirthing – la forza ristoratrice e vitalizzante del respiro dimostrandogli la sua efficacia e convincendolo di diffonderlo nel mondo occidentale. Sono passati più di 30 anni da allora. Il respiro consapevole in Occidente continua ad evolversi e rinnovarsi.

Con questo evolversi, si è accertato che gli stati mentali, fisici ed emotivi possono essere modificati alterando il tipo di respirazione. Gli schemi respiratori sono come una metafora di come viviamo la nostra vita. Quando restringiamo il nostro respiro, reprimendo e sopprimendo le nostre risposte emozionali, e’ probabile che restringiamo anche la nostra vita, e il fisico viene privato di un vitale elemento energetico che col passare del tempo si può trasformare in malattia. Mentre apportiamo queste modifiche, aprendo completamente il nostro sistema respiratorio- variando la profondità, il ritmo e la velocità -cambiamo la nostra prospettiva, le nostre proprietà chimiche, le nostre percezioni e il nostro atteggiamento, dissolvendo ogni tensione. Acquisiamo, inoltre, benefici fisici tonificando e massaggiando i nostri organi interni e muscoli addominali.

Transformational Breath® (TB), ideato da Judith Kravitz 30 anni fa, rappresenta una delle tecniche respiratorie più potenti ed evolute tra quelle attualmente conosciute.

Con questo metodo di respiro possiamo espandere maggiormente la forza vitale in ogni atto di inspirazione ed espirazione mettendoci in collegamento con i nostri campi energetici. Questo scambio permette alla forza vitale (prana) di penetrare dentro il nostro Essere fornendoci tutto l’ossigeno necessario per le nostre cellule, integrando profondamente il collegamento tra corpo e mente e rafforzando la nostra connessione con tutto il creato. Trasformare significa andare oltre la forma.